5 SUNSET SPOT A IBIZA (OLTRE ES VEDRA’)

Tutti sappiamo che quando si pensa ad una vacanza a Ibiza ci deve essere come tappa obbligatoria iL SUNSET AD ES VEDRA’, lo vedete nelle foto di tutti, nelle Brochure che vi regalano appena arrivati in aeroporto, nelle pubblicità, insomma non sarete NESSUNO senza una foto lì…

Ma se vi dicessi che ci sono altri 5 “SUNSET SPOT” IN CUI è ASSICURATO UN TRAMONTO MOZZAFIATO?

IN PIENA ESTATE POTREBBERO ESSERE ALTRETTANTO BATTUTI COME LA FAMOSA ROCCIA MISTICA DELL’ISOLA, ma vi assicuro che possono essere una straordinaria alternativa alla supergettonata e turistica ES VedrA’.

Insomma volete tornare a casa con delle super fotografie da mostrare con orgoglio ai vostri amici gelosi? Volete allontanarvi per un momento dalle classiche mete turistiche?

Mettetevi comodi e condividerò con voi i miei Sunset Preferiti.


PUNTA GALERA

A 10 minuti da San Antonio, questo è forse al Terzo Posto tra i Sunset Spot più famosi, e nonostante negli ultimi anni ormai si conosca bene anche qui, quasi agli stessi livelli di Es Vedra’, è un luogo talmente magico che non si può ammirare un tramonto da qui.

Si può scegliere qualsiasi punto sulla moltitudine di rocce che contraddistinguono questa baia, ma il mio consiglio è quello di camminare in fondo fino alla PUNTA della roccia che si estende dentro al mare e poi scendere nelle piattaforme sottostanti per godere di una vista mozzafiato, praticamente sospesi sull’acqua.

Non dimenticate di portare con voi delle birre ghiacciate e qualche Snacks per rendere questo “SunsetSpot” uno dei luoghi più belli in cui farete un Aperitivo.


CALA ESCONDIDA

Al secondo posto, quando chiederete dove poter vedere questo benedetto Sunset, sicuramente sentirete nominare l’intramontabile ( scusate il gioco di parole) Cala Comte.

Questa spiaggia è davvero presa d’assalto in qualsiasi momento della giornata, ma durante il tramonto ancora di più, soprattutto in Estate.

Ma ancora più spettacolare, camminando un pò più in là oltre le rocce, troverete CALA ESCONDIDA, un vero angolo di paradiso in cui godersi il sole che sparisce dentro il Mare.

Questo angolo “nascosto” di Cala Comte è molto apprezzato dagli Hippies dell’isola quindi non riducetevi proprio all’ultimo per guadagnarvi il vostro “posto con vista” altrimenti rischierete di rovinarvi la Magia.

Qui, se vi sarete dimenticati le birre, in vostro aiuto c’è un bellissimo Chiringuito in bilico sul mare o spesso, una signora un pò mattocca che vende bibite sulla spiaggia.

Cala Escondida

KUMHARAS

Una sera vi capiterà anche di voler vedere un Tramonto seduti comodi su una sedia sorseggiando un buon Cocktail e magari mangiando anche qualche piatto sfizioso e dal sapore esotico, allora KUMHARAS sarà il posto che fa per voi. Situato a Cala de Bou, vicino San Antonio, questo locale praticamente dentro al mare, è l’esperienza perfetta se si vuole combinare un Sunset con musica Chill-out e un luogo con un’impronta pienamente Ibizenca.

BENIRRAS

Diventata famosa per la festa dei Bonghi che saluta il sole a suon di Musica La domenica, in realtà questa spiaggia è un Bellissimo Sunset Spot in qualsiasi giorno della settimana. In piena estate potrete ammirare il sole che si appoggia sulla roccia in mezzo alla baia conosciuta come “EL DEDO DE DIOS” e assaporare una vera atmosfera magica che solo questa spiaggia al tramonto sà dare. Inoltre da Maggio fino a fine Settembre, il Martedì, Venerdì e la Domenica, Benirras regala un “PRECIOSO HIPPIE MARKET” con vestiti e opere di artigianato.

Inutile dire che già che avete in mente di visitare questa spiaggia la domenica sia la giornata perfetta per godere anche di uno dei raduni “MUST” dell’isola, ma ricordatevi che in piena estate, dato il numeroso afflusso di gente, almeno che non abbiate una prenotazione in uno dei ristoranti sulla spiaggia o siate uno dei suonatori, non è possibile Parcheggiare la macchina nei pressi della spiaggia ma bisogna lasciarla al parcheggio di “SA PLANA”, a 6 Km, e prendere l’autobus che vi condurrà alla spiaggia per circa 3 euro andata e ritorno.

PUERTAS DEL CIELO

Ultimo “Spot” ma sicuramente non per bellezza è LA PUERTAS DEL CIELO. Arrivando a Santa Agnés de la Corona, una volta parcheggiata la macchina al Parking del ristorante, camminando alla sua sinistra, costeggiando dei resti archeologici di una casa Musulmana risalente al XII SECOLO, dopo 5 minuti di cammino, arriverete a delle enormi rocce a picco sul mare, ad un’altezza considerevole, che vi regaleranno uno dei migliori spettacolo di sempre sull’isola. Qui l’esperienza del tramonto diventa quasi un momento sacro, le sfumature del cielo che si creano sul mare vi faranno davvero sentire alle Porte del Paradiso.

Piccolo consiglio: portatevi sempre una felpa o una giacca perchè in questo punto essendo molto alto c’è sempre vento e se arrivate impreparati rischiate di rovinare il momento per il freddo, credetemi ne so qualcosa!

Per me che vivo sull’isola è difficile scegliere il mio SUNSET SPOT PREFERITO, ma da quando un amico mi ha fatto scoprire questo angolo di Paradiso, forse questo lo è diventato. L’ho lasciato per ultimo per regalarlo solo a chi è arrivato fino alla fine di questo articolo, ci tengo particolarmente ai miei angoli magici sull’isola, e condividerli con voi per me è uno dei regali migliori che possa farvi…

Puertas del Cielo

Eccoci arrivati alla fine, questi sono i 5 Luoghi che per me vanno assolutamente visitati se volete gustarvi un Tramonto indimenticabile sull’isola, ovviamente le mie Tips sono spesso rivolte a lettori per cui l’isola è una bellissima novità e non ai veterani di questa ISLA BONITA.

Spero di essere stata di aiuto e che corriate a prenotare un Volo per questo imperdibile angolo di Mondo!

Con affetto, Vostra Billy

Potrebbero anche interessarvi….

BASTA LA NATURA PER ESSERE FELICI

Ieri io e Mario dopo un pò di tempo in cui non lo facevamo abbiamo deciso di tornare a camminare… Siamo andati in “Gita”, come ci è piaciuto chiamarla.

Si perchè per una volta ci siamo organizzati, abbiamo preparato un’insalata di riso, della frutta fresca e bibite ghiacciate e siamo partiti all’avventura.

Siamo tornati in un luogo in cui eravamo già stati due anni fa, ma all’epoca eravamo ancora dei viaggiatori un pò sconclusionati e confusionari e quindi non eravamo riusciti a goderci a pieno questa meraviglia, eravamo capitati lì quasi per caso, senza pianificarlo troppo.

Però Cala D’Albarca richiede tempo e meditazione, perchè è un angolo di mondo talmente magico e spettacolare che non bisogna avere fretta, bisogna prendersi più di un attimo per osservarlo ed assorbirlo, perchè tanto infinito tutto in una volta bisogna assaporarlo con tutto se stessi.

Iniziando dal cammino per arrivarci, già quello ti fa capire che non è un posto per tutti, la strada è tortuosa e ti mette a dura prova, però è uno di quei classici sentieri in cui dopo aver sentito la fatica ti senti pienamente appagato, perchè quella fatica ti ha portato in una destinazione che se hai un pò di fortuna come ce l’abbiamo avuta noi, è a tua completa disposizione, puoi ritrovarti solo immerso nello spettacolo più puro e grandioso che la natura possa darti.

Perchè Cala d’Albarca è così, ti travolge,sommerge, avvolge, ti lascia senza fiato.

E così, nonostante non ci spostiamo dallo stesso luogo da più di 3 mesi, abbiamo capito che basta solo una cosa per ritrovarsi e sentirsi felici: immergersi completamente nella NATURA.

Basta poco per essere felici, questo pianeta ha tutto ciò di cui abbiamo bisogno senza la necessità di andare a cercare troppo lontano da dove si è.

Tuffandoci nel blu di queste acque cristalline, con solo il silenzio a farci compagnia e uno sfondo che nemmeno nelle migliori cartoline si può riprodurre, NON ABBIAMO AVUTO BISOGNO DI NIENT’ALTRO CHE IL PAESAGGIO IN CUI CI TROVAVAMO.

SIAMO STATI FELICI, SOLI CON LO SPETTACOLO DEL MONDO A NOSTRA DISPOSIZIONE.

CAMBIARE VITA

Oggi volevo parlarvi un pò del fatidico argomento tanto millantato sui social del: CAMBIARE VITA.

Molto spesso l’argomento viene descritto come qualcosa di facile, come qualcosa per la quale basta sognarlo e avere un pò di coraggio ed è fatta.

Gente fatemelo dire: non è proprio così, non è tutto rose e fiori, ma soprattutto: è una cosa che possono fare tutti, ma non è per tutti.

Sì perchè ogni volta che qualcuno fedele al suo STATUS QUO e alla vita ordinaria imposta dalla società ti dice: <AH! TE FAI PROPRIO LA BELLA VITA!>, BHè NON è COSì.

Non sapete quanta forza di volontà ci voglia per prendere quella decisione di mollare tutto: ogni sicurezza, ogni mattonella costruita, ogni amicizia lasciata indietro, la famiglia che non sai quando rivedrai, la comfort zone, per un salto nel vuoto…quanta ansia ci sia i primi giorni della partenza per paura che qualcosa vada storto, che quella non sia la scelta giusta…

Quanta energia ci voglia, una volta arrivati nel tuo nuovo paese da chiamare ” Casa” per mantenere lo stesso entusiasmo dell’inizio, mentre cerchi un nuovo posto dove vivere, apri un nuovo conto in banca, instauri nuove amicizie e fiuti nuovi territori…

Ma soprattutto la preoccupazione di non trovare un lavoro, perchè molto spesso questo fatidico “CAMBIO VITA” viene raccontato da Travel-Blogger o Nomadi digitali che un lavoro già ce l’hanno, che possono lavorare ovunque, quindi raccontano questa esperienza come se fosse una passeggiata in prateria.

Ma chi con i media non ci sa lavorare? Chi non è proprio portato per questa cosa qui? Arriva dall’altra parte del mondo o dovunque sia e gli tocca reinventarsi, prendere quello che viene, magari rinunciare al suo lavoro da ufficio per diventare cameriera o qualsiasi altra cosa disponibile al momento….

Quindi no, noi non facciamo “LA BELLA VITA” che voi ci sputate in faccia con tono quasi accusatorio.

Noi facciamo la BELLA VITA che ci siamo scelti di fare, che abbiamo guadagnato con le unghie e con i denti, sputando sangue e sudore a volte molto di più di quanto serva per condurre una vita ordinaria.

Perchè ogni volta che ho iniziato tutto da capo per percorrere una strada che non sapevo esattamente dove mi avrebbe portata, è stata dura.

Ho versato lacrime e molte volte avrei voluto tornare nella mia città natale con la coda tra le gambe, anzi una volta l’ho anche fatto.

Avere le PALLE di lasciare la COMFORT ZONE Per la VITA CHE TI REGALA EMOZIONI FORTI MA MOLTO SPESSO CONTRASTANTI LO POSSONO FARE TUTTI MA NON è UNA SFIDA PER TUTTI, QUESTA LA CRUDA VERITà.

Per il Cambiamento e il continuo movimento ci vuole CORAGGIO, FORZA DI VOLONTà E UNA SCORZA DURA, un CUORE pronto a rompersi per le delusioni ma con il collante giusto per imparare ad uscirne più forte di prima.

PER LA BELLA VITA CHE DITE VOI, ci vogliono degli occhi pronti a vedere la Bellezza in ogni sfida, e non bisogna essere solo sognatori, bisogna essere RIBELLI E GUERRIERI, quindi smettetela di raccontare questo cambiamento come la cosa più facile del mondo perché non è così, e smettetela con questa frase odiosa pronunciata con quel tono di sufficienza, perchè Combattiamo anche noi, e l’ondata di emozioni che ci travolge ogni volta, è una tempesta da cui uscirne ogni volta fieri e a testa alta.

L’INFINITO NON STA SOLO NEI LIBRI E NELLE BIBLIOTECHE.

E’ IN OGNI QUARTIERE. E’ IN OGNI VITA CHE CERCA IL SUO SIGNIFICATO.

FORSE Più CHE ATTRAVERSARE IL MARE è DURO RESTARE E RESISTERE A TERRA, SENZA RINUNCIARE ALLA VASTITà CHE IL MARE TI HA FICCATO NEL CUORE.

-CIò CHE INFERNO NON è- ALESSANDRO D’AVENIA

-BUON VIAGGIO GUERRIERI-

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑